Accedi

La leggenda della Befana e dei suoi doni

Tra storia e folklore vi racconteremo la storia della Befana e del perché porta in dono dolcetti ai bambini

04 Gennaio 2021

L’Epifania che tutte le feste porta via, è un evento che va a chiudere definitivamente le festività natalizie. Un po’ con tristezza ma con rinnovata speranza per l’anno nuovo, ci adoperiamo nel riempire le calze dei nostri bambini che attendono l’arrivo della Befana. Ma da dove nasce questa tradizione e come si è evoluta nel tempo?

La Confetti Andria ve lo racconta svelando ogni curiosità sul mistero che aleggia attorno a questa figura tanto misteriosa.

Continua a leggere per scoprire l’origine della Befana e dell’Epifania.

 

“La befana vien di notte”

È così che comincia la nota filastrocca che da bambini ci veniva raccontata e fin da allora immaginavamo questa donna come una signora anziana che nella notte dell’Epifania, ovvero tra il 5 e 6 gennaio, si aggira a cavallo di una scopa per riempire le calze lasciate appese sui caminetti vicino ad una finestra.

La leggenda narra che solo i bambini che durante l'anno si sono comportati bene riceveranno dolci, caramelle, frutta secca o piccoli giocattoli. Mentre chi ha fatto il monello troverà le calze riempite di carbone o con l'aglio.

 

L’origine della leggenda

La leggendaria festa si pensa risalga al X-VI secolo a.C., legata però a riti propiziatori dedicati ai cicli stagionali dell’agricoltura. Gli antichi dedicavano questa festività ai raccolti dell’anno oramai passato e benedivano i nuovi.

Gli antichi Romani assimilarono questi riti diffondendo il pensiero che dal giorno del solstizio d’inverno fino al 6 gennaio, giorni che rappresentano nel loro calendario i dodici mesi, delle figure femminili volassero sui campi coltivati, per propiziare la fertilità dei futuri raccolti, da cui il mito della figura "volante".

Con il tempo questa credenza ha assunto diverse forme e sfaccettature fino ai tempi d’oggi dove la Befana viene identificata come una vecchia signora dalle sembianze di una strega che vola su una scopa, simbolo che vuole rappresentare la purificazione delle case e delle anime, in previsione della rinascita della stagione. Anche l’aspetto trasandato della signora ha un suo significato: si pensa infatti che sia una rappresentazione simbolica dell'anno passato, che come il 'vecchione' di fine anno lo si può bruciare.

 

I dolci doni ai bambini

Per tradizione la calza viene riempita di dolci gustosi e piccoli pensieri se i bambini sono stati buoni, in caso contrario spunta il carbone, antico simbolo rituale dei falò, che inizialmente veniva inserito insieme ai dolci, in ricordo del rinnovamento stagionale, poi divenuto simbolo di “punizione”.

Le calze tipicamente appese sui camini delle nostre case, raccolgono dolciumi di ogni tipo, per far felici i nostri bimbi ma anche diventato simpatico regalo da donare ai nostri cari.

Una simpatica leggenda cristiana narra che i Re Magi non trovando la strada per Betlemme, chiesero ad un’anziana signora che spiegò loro come raggiungere Gesù bambino ma non li accompagnò. Pentita di non aver seguito i Re Magi preparò un cesto di dolci, uscì di casa per cercarli, ma non li trovò. Così si fermò a ogni casa che trovava lungo il cammino, donando dolciumi ai bambini che incontrava, nella speranza che uno di essi fosse il piccolo Gesù.

Da allora gira il mondo, facendo regali a tutti i bambini, per farsi perdonare. Altre versioni sostengono sia la moglie di Babbo Natale, o in altre una sua amica.

 

A noi della Confetti Andria piace pensare che in questo momento magico, pieno di speranza e sogni per l’anno appena iniziato, possa servire una mano alla cara Befana e per questo abbiamo preparato deliziosi confetti e specialità di ogni tipo per accompagnarvi in questo nuovo anno.

Dai gusti più variegati, alle diverse forme dei nostri prodotti, eccellenza del territorio, vi proponiamo un’idea regalo per arricchire le vostre calze nell’ultima notte di festa!

 

Regala il tuo confetto preferito a chi ami!

Articoli correlati

Confetti Avola: il classico confetto della tradizione italiana

23 Febbraio 2021

Non lasciatevi ingannare dalle apparenze, non tutti i confetti hanno lo stesso cuore di mandorla! La mandorla del Consorzio d’Avola si riconosce dal suo...

Scopri di più

Trick or treat? I Confetti per Halloween

30 Ottobre 2020

Dolcetto o scherzetto? La festa tanto attesa da adulti e più piccini è alle porte e per onorare questa ricorrenza vogliamo ripercorrere insieme le tradizioni e le usanze più...

Scopri di più

Confetti per la Laurea: Guida alla Scelta

21 Settembre 2020

Il tanto atteso ed agognato momento è giunto, dopo anni di studio hai finalmente raggiunto uno dei traguardi più importanti della tua vita: la...

Scopri di più

Il cioccolato in tutte le sue sfumature

30 Giugno 2020

  Storie avvincenti narrano del cacao e del frutto che riesce a sorgere da questo semplice ingrediente che da secoli fa parte della cultura mondiale, il...

Scopri di più

CONFETTI E MATRIMONIO, UN LEGAME INDISSOLUBILE

24 Maggio 2020

 Quando pensiamo al matrimonio non possiamo non pensare ai confetti: da sempre simbolo di prosperità e felicità, questi dolci...

Scopri di più

Storia dei Confetti, tra mito e leggenda

14 Maggio 2020

Non c’è matrimonio, laurea, battesimo o comunione dove non siano i dolci protagonisti: parliamo dei...

Scopri di più